BULLISMO: MELONI, C’E’ CARENZA DI VALORI DI RIFERIMENTO

(AGI) - Roma, 12 giu. - “C’e’ sicuramente una carenza di valori di riferimento e di esempi di solidarieta’ della nostra societa’ a partire dalla famiglia e da tutte quelle realta’ solidali che dovrebbero insegnare valori positivi. Viviamo in una societa’ nella quale i media, gli strumenti di comunicazione accendono i riflettori sui fenomeni generazionali e magari non riescono con la stessa forza a raccontare una generazione che e’ fatta anche di molte altre cose”. Cosi’ il Ministro per le Politiche Giovanili, Giorgia Meloni, questa mattina all’interno di ‘Non Stop news’ su RTL.

Commentando poi l’ipotesi del ministro della Difesa La Russa di stage volontari estivi nelle caserme rivolti ai giovani tra i 18 e i 25 anni, il ministro Meloni si dice d’accordo: “si’ a me sembra un’iniziativa molto interessante e penso che piacera’ molto ai giovani e avrebbe come utilita’ quella di far conoscere ai giovani italiani l’importanza che ha il nostro esercito in tante iniziative. Penso ad esempio alla cooperazione internazionale, alla presenza nei territori molto difficili, nei quali noi con i nostri ragazzi, impegnati nelle missioni di pace, ricostruiamo interi territori. Sarebbe un modo importante per far comprendere l’importanza dell’operato del nostro esercito”.

E, invece, come giudica il fenomeno ultra’, che coinvolge migliaia di giovani italiani? “Credo che la nostra responsabilita’ sia di distinguere il tifo dalla violenza e quindi di colpire duramente i violenti, ma di saper anche valorizzare chi fa dello sport come una grande festa di popolo. Non e’ un caso che io sia una grande appassionata di rugby: quello che trovo molto bello in questo sport e’ la capacita’ di raccontare al massimo i valori dello sport, il famoso terzo tempo. Mi piacerebbe che questo modo di vivere lo sport fosse piu’ diffuso anche nel calcio”.

A 24 ore da Italia-Romania, ci faccia un pronostico. “Di previsioni non ne faccio, penso che siamo una squadra di grande talento. Se dovessi scegliere con chi perdere tra le due squadre che dobbiamo affrontare, preferirei perdere con la Romania e vincere con la Francia”. (AGI)

Ted