MOTOMONDIALE: GP SPAGNA, LORENZO, SPERO DI OFFRIRE GRANDE SHOW

(AGI/ITALPRESS) - Jerez de la Frontera, 28 mar. - Inizio alla grande per Jorge Lorenzo alla sua prima gara “in casa” in MotoGP, chiudendo la prima giornata di prove in prima posizione, comandando il tris di Yamaha ai primi tre posti della classifica dei tempi. Il 20enne campioncino di Mallorca ha girato sotto il record in gara della pista nella sessione di prove libere pomeridiana, facendo capire ai propri tifosi che sara’ in grado di regalare loro un weekend eccitante. “Il primo giorno e’ andato molto bene e sono molto contento di essere stato protagonista di una giornata cosi’ qui a Jerez. La mia moto va bene e per me e’ una grande emozione guidare ‘in casa’ davanti al pubblico spagnolo. Mi sento come se l’intera Spagna ci stesse guardando: spero di offrire ai tifosi un grande show” dice il pilota del Team Fiat Yamaha. “Dopo il lavoro effettuato oggi credo proprio che siamo in buona forma per il weekend, e la mia speranza e’ che riusciremo a lottare per le prime posizioni. Il clima oggi e’ stato fantastico e spero proprio che continui cosi’, per i fans e per noi”. Alle spalle di Lorenzo il compagno di team Valentino Rossi, staccato di soli 43 millesimi. “Dopo il Qatar, essere terzo al mattino e secondo al pomeriggio gia’ nella prima giornata di prove mi rende felice! Mi sento a mio agio con la moto e con le gomme, anche se dovremo lavorare ancora un po’ piu’ duramente per andare alla ricerca del miglior ritmo per la gara di domenica. Oggi mi sono divertito a guidare e sono anche stato abbastanza veloce: abbiamo una buona base su cui lavorare” dice Rossi. “Il fatto che ci siano nuovamente tre Yamaha ai primi tre posti e’ fantastico, ed e’ un’ulteriore dimostrazione di quanto la M1 sia competitiva. La moto con le Bridgestone lavora bene: il pacchetto sta migliorando continuamente, ma non possiamo certo permetterci di smettere di impegnarci, per cui domani torneremo a dare il massimo. E’ bello correre qui, sotto il sole: il weekend sara’ un grande spettacolo per tutti!” annuncia il sette volte campione del Mondo. Solo sesto Casey Stonerche nel pomeriggio e’ incappato in un’innocua scivolata che non ha avuto conseguenze fisiche, tanto che poco dopo ha ripreso a girare. La caduta tuttavia ha rallentato il lavoro di messa a punto per una delle piste piu’ impegnative per il Ducati Marlboro Team e la migliore prestazione della giornata del campione del mondo e’ rimasta quella del mattino, quando aveva ottenuto il secondo miglior tempo. “Sapevamo che questa pista non e’ una delle nostre favorite ed in effetti abbiamo fatto fatica sin dall’inizio per trovare gli assetti ideali. Questa mattina avevo dei problemi in entrata di curva nei punti dove si frena piu’ forte e, quando finalmente siamo riusciti a fare qualche passo in avanti in quel senso, e’ peggiorato il comportamento del retrotreno, che adesso si muove troppo. In pratica abbiamo fatto dei progressi da una parte e siamo tornati indietro dall’altra” spiega il campione del mondo della Ducati. “Dobbiamo trovare il modo di risolverli entrambi ma ci concentreremo per prima cosa sull’anteriore, perche’ e’ quello che crea i problemi maggiori, e poi penseremo al resto. Per quanto riguarda la caduta non so cosa sia successo perche’ la moto davanti era un po’ nervosa, ma non in maniera particolare, e invece appena ho impostato la curva ho perso il davanti”. (AGI)

Red