ATLETICA: PISTORIUS, PER SCIENZIATI USA NON HO VANTAGGIO

(AGI) - Roma, 28 gen. - Oscar Pistorius spera ancora di poter correre alle Olimpiadi di Pechino. In un forum alla Gazzetta dello Sport lo sprinter sudafricano ha illustrato gli studi che, presentati al Tribunale dell’Arbitrato, dovrebbero rovesciare, a suo giudizio, il giudizio arrivato dai laboratori di Colonia, secondo cui le protesi in carbonio gli darebbero un vantaggio sugli atleti normodotati. “..Diversi scienziati americani -ha detto Pistorius- si sono detti in disaccordo con le sperimentazioni di Colonia…Queste protesi esistono dal 1997, ogni anno la societa’ ne produce migliaia. Vengono utilizzate da atleti a tutti i livelli. Nel 95 per cento delle corse ho sempre affrontato atleti normodotati. Nel 2003 giocavo a rugby con le protesi che uso per camminare, poi mi sono infortunato ai legamenti e ho cominciato a darmi al’atletica. Per me conta correre, e conta la competizione. Chiedo solo che mi venga concessa la possibilita’ di provare a centrare il minimo per Pechino”. (AGI)
Fab

Segnalaci un articolo non Pertinente

NOTA PER IL LETTORE: Gli articoli presenti in questo portale sono stati selezionati automaticamente da un software. Aiutaci a migliorare la qualita del filtro di ricerca segnalandoci con il presente modulo, qualora questo articolo non fosse pertinente con l'argomento " Sport"

  1. :