CONI: PETRUCCI “NECESSARIA L’AUTONOMIA FINANZIARIA”

(AGI/ITALPRESS) - Roma, 6 Dic. - Sempre in tema di contributi da registrare l’intervento dell’Onorevole Sabatino Aracu, presidente del Comitato organizzatore di Pescara 2009 e della Federazione hockey e pattinaggio che ha lamentato la differenza di finanziamenti tra alcune federazioni. Secca la risposta di Petrucci: “E’ il Consiglio nazionale che approva il bilancio e quando lo ha fatto e’ avvenuto all’unanimita’”. Petrucci torna anche sul problema della tutela dei vivai nazionali e nella difesa del patrimonio dei giocatori italiani nelle varie discipline di squadra: “Con la recente introduzione del Trattato dell’Unione Europea del principio di specificita’ dello sport tali obiettivi sono piu’ facilmente perseguibili. In Italia rugby e pallavolo hanno avviato progetti per la tutela dei vivai nazionali. Mi complimento anche con il calcio che sta seguendo questo obiettivo. Il Coni si augura che anche la pallacanestro si muova con decisione sulla strada di un effettivo contenimento del ricorso agli stranieri invertendo un trend che ha raggiunto livelli allarmanti per il futuro della disciplina. Al presidente Maifredi dico che il Coni sara’ vicino alla Federbasket in tutte le iniziative serie e concrete che adottera’ in questo senso”. Petrucci, in merito allo scandalo dello scommesse nel tennis, ribadisce “la necessita’ di emanare una direttiva alla federazioni affinche’ sia vietato ai tesserati di scommettere sugli eventi del proprio sport”. Norma del resto gia’ presente in alcune discipline come il calcio. Per quanto concerne l’avvicinamento alle Olimpiadi di Pechino 2008 la scorsa settimana e’ stata presentata la nuova divisa ufficiale della squadra azzurra, con la scritta Italia creata da Arnaldo Pomodoro e realizzata da Freddy. “Nei giorni scorsi - aggiunge Petrucci - e’ stata individuata la location di Casa Italia”. Infine durante il Consiglio sono state consegnate alcune Stelle d’Onore del Coni; tra i premiati Giancarlo Abete, presidente della Federcalcio, Giovanni Morzenti, presidente della Federazione sport invernali e Ferruccio Galvagno, presidente della Federazione danza sportiva.(AGI)
Red